Informazione  
 
Il numero in edicola
Archivio cartaceo
Editoriali
 
 
Archivio cronaca
Comunicati comunali
Il sindaco risponde
Lettere al giornale
 
  Sport  
 
Nocerina Calcio
Basket
Arti marziali
Atletica e C.S.I
Altri sport
 
  Ritratti  
 
La Giunta Comunale
I Consiglieri comunali
Personaggi nocerini
Foto di Nocera
 
  Consulenti  
 
Avvocato
Commercialista
Immobiliare
Lavoro
Medico
Nutrizionista
Sessuologo
 
  Medicina  
 
Distretto sanitario SA1
Articoli
Centro di salute mentale
Consultorio
Sert
Diabetologia
Il medico risponde
 
  Servizi  
 
Farmacie
Numeri utili
Orari autobus
Orario treni
Siti istituzionali
 
  Annunci  
 
Compro e vendo
Immobiliari
Cerco e offro lavoro
 
  Rubriche  
 
Lettere
Cultura
Speciali
Mondo Giovani
Nocerini nel mondo
Immigrazione
Mostra fotografica
Scadenze fiscali
Chi siamo
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
torna in cima
Giampiero Marrazzo
Tratto da NoceraNotizie.it n.1
20 Febbraio 2008
Marrazzo jr: "Sogno il cortile dove papa'
giocava al pallone, nel rione di Casale del Pozzo
"

Annamaria Barbato Ricci "Nocera Inferiore l'ho vista per la prima volta a 23 anni, in occasione del Premio che Pro Loco e Comune vollero intitolare alla memoria di mio padre. Ma ne avevo sentito talmente tanto parlare, specie di Casale del Pozzo, rione di nascita di mio padre, che fu quasi un flash back".
Giampiero Marrazzo, giornalista, autore cinematografico, produttore, le sue radici non le ha dimenticate. Anche qui, a Roma, parla volentieri di un luogo che fa parte del patrimonio familiare e che, purtroppo, a causa della prematura morte del padre, scomparso quando lui aveva appena 5 anni, non ha potuto conoscere sin dall'infanzia. Ma dai discorsi paterni che affiorano nella sua memoria e nei racconti della madre, Cinzia, Nocera fa parte di una mappa familiare.
"Un rione animato e ancora con un sapore antico, Casale del Pozzo - afferma - Un'emozione, per me, pensare che da quei cortili, le vostre 'cortine', mio padre ha preso il volo, per poi essere, oggi, annoverato nei libri di storia".
Giampiero racconta con tenerezza gli inizi di questo padre che lascio' la sua cittadina d'origine a meta' degli anni '50 per trovare qualcosa di diverso dal destino medio-borghese che gli sarebbe toccato.Meta, Roma, dove immaginava di avere maggiori prospettive.
"Persino l'approdo al giornalismo fu casuale - ricorda Giampiero - doveva entrare in giornale, sì, ma nel settore amministrativo; pero' il primo posto a liberarsi fu quello di cronista ed eccolo alla macchina da scrivere".
I casi della vita. Un caso fortunato per Geppino Marrazzo - così lo chiamavano gli amici, a cominciare da Peppino Natale, di quel gruppo di giovani leoni che mordevano il freno negli angusti itinerari del corso, "avanti endrè" innumerevoli volte; un caso fortunato per il giornalismo italiano.
"Allora le cose andavano diversamente da oggi -dice Giampiero- la gavetta, che formava grandi reporter, era lunga e difficile. Tutti ricordano mio padre e i suoi servizi al TG2 Dossier; siamo in pochi, pero', a riflettere sul fatto che approdo' in RAI a 45 anni, dopo un lungo percorso che lo vide partire dal Progresso Italo-Americano per arrivare poi a Paese Sera, fucina dei più grandi talenti giornalistici del nostro Paese".
Vorrebbe ritornare a Nocera Inferiore? "Certo, un itinerario della memoria non mi dispiacerebbe; vorrei conoscere meglio quel cortile di cui mia madre e mio fratello Piero (ndr. il Presidente della Regione Lazio) mi parlano, dove papa' giocava a pallone e neanche immaginava quello che la vita gli avrebbe riservato, nel bene e nel male. Spero, comunque, che la bella esperienza del Premio venga replicata, perché è un modo per valorizzare la cultura nell'Agro Nocerino-Sarnese e, al tempo stesso, rinnovare la memoria di un uomo che non ha avuto paura di dire la verita'".
     
  Contattaci  
 

 
Contattaci
Chi siamo
 
  Istituzioni  
 
comune Nocera Inferiore
comune Nocera Superiore
cavanotizie.it
vietrinotizie.it
igo900.org
Associazioni.htm
 
  Commerciali  
 
Industrie
Artigiani
Ristorazione
Alberghi
Shopping
Salute
Arredamenti
Servizi
Immobili
Commercio
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
torna in cima